Guarda anche

Compara o muori …e poi compara !

I primi comparatori di prezzi sono arrivati in America negli anni 90 e in Italia dal 2000 D.c. promettendo vantaggi, velocità di comparazione, facilità di acquisto, ma soprattutto convenienza.

In molti ci hanno creduto e si sono affidati a questi strumenti tutti nuovi per il nostro Paese.

L’utilizzo dei comparatori è estremamente facile e veloce, è sufficiente sedersi comodamente davanti al computer e sfogliare le pagine web per confrontare preventivi e opzioni, senza spostarsi o telefonare.

A primeggiare sono i prodotti di viaggi e turismo, servizi assicurativi e abbigliamento.

Uno dei campi che ha avuto maggiore successo è quello delle polizze assicurative. Secondo i dati forniti dai siti di comparazione di polizze online come come Facile.it, i contratti sottoscritti nel 2015 e nel 2016 sono in forte aumento.

Questo significa che probabilmente il risparmio davvero si ottiene.

Lo sconto c’è in genere perchè le vecchie polizze erano parecchio care e avevano tanti anni sulle spalle. In più la formula dei comparatori funziona così: non c’è una polizza che va bene per tutti, ma c’è quella che va bene per il singolo automobilista e la sua storia al volante. Trovarla significa risparmiare.

Quindi grazie ai comparatori si riesce a costruire su misura la giusta polizza che alla fine viene anche a costare meno.

Incredibilmente dopo i viaggi, gli hotel e le polizze online è nato LASTELLO.it il portale per l’ultima comparazione della tua vita, la comparazione dei funerali.

LASTELLO (da Last Hello) permette in pochi clic di scegliere e comparare le offerte delle varie Agenzie Funebri della tua zona, classificandole per prezzo, popolarità o vicinanza.

Sarà anche un momento delicato, ma alla fine è sempre un viaggio, no?

 

Commenta

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Tranquillo che non ti spammiamo e non trascriviamo il tuo indirizzo sui bagni degli autogrill

Grazie per esserti registrato!